LAGALLERIANAZIONALE X

La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea custodisce la più completa collezione dedicata all’arte italiana e straniera dal XIX secolo a oggi. Dal 2016 vengono accettate ogni anno circa 200 richieste di opere in prestito da parte di musei e istituzioni da tutto il mondo.

 

Opere in prestito
Alighiero Boetti, Mappa, 1990
Collezione privata, Roma

 


🔴 prestiti attualmente in corso
🔵 prestiti passati (in aggiornamento)

 

Le opere attualmente in prestito nei musei di tutto il mondo

 

 

 

Palazzo Ducale, Genova


Virgilio Guidi, In tram, 1923
Adolfo Wildt, Maschera di Mussolini, 1923-1925
Gian Emilio Malerba, Maschere, 1922

Anni venti in Italia. L’età dell’incertezza
dal 4 ottobre 2019 al 1 marzo 2020

 

Parco Archeologico Paestum


Federico Cortese, Ruderi di un mondo che fu, 1890

Poseidonia città d’acqua. Archeologia e cambiamenti climatici
dal 4 ottobre 2019 al 3 maggio 2020

 

Fondazione Palazzo Magnani, Reggio Emilia


Gino Severini, Dinamismo di forme-luce nello spazio, 1913-1914

What a Wonderful World. La lunga storia dell’Ornamento tra arte e natura
dal 16 novembre 2019 all’8 marzo 2020

 

Musei San Domenico, Forlì

Mario Sironi, Solitudine, 1925-26
Mario Sironi, Solitudine, 1925-26
Giorgio de Chirico, Le muse inquietanti, 1925 (1947)

Ulisse. L’arte e il mito
dal 14 febbraio al 21giugno 2020

 

Basilica Palladiana, Vicenza

Ubaldo Oppi, I pescatori di santo Spiriro, 1924
Ubaldo Oppi, I pescatori di santo Spiriro, 1924

Ritratto di donna. Il sogno degli anni Venti e lo sguardo di Ubaldo Oppi
dal 6 dicembre 2019 al 13 aprile 2020

 

Villa Bardini, Firenze

Bruno Munari, Macchina inutile, 1934-35
Bruno Munari, Macchina inutile, 1934-35

Enigma Pinocchio. Da Giacometti a LaChapelle
dal 22 ottobre 2019 al 22 marzo 2020

 

The Mesdag Collection, Den Haag

John Singer Sargent, Ritratto di Antonio Mancini, 1901-1902
John Singer Sargent, Ritratto di Antonio Mancini, 1901-1902

Mancini. Eccentric & Extravagant
dal 13 marzo 2020 al 28 giugno 2020

 

 

Le richieste di prestito vengono valutate da una commissione che coinvolge lo staff curatoriale in collaborazione con il team di restauratori e i responsabili dei servizi museali. Tale commissione si occupa anche del coordinamento delle operazioni di prestito.