La Galleria Nazionale La Galleria Nazionale

#LaGalleriaNazionaleQProject

Acquisti alle Quadriennali dal 1931 al 1973

La Quadriennale di Roma nasce nel 1927 nel quadro di quel “disciplinamento” che l’allora Governo Nazionale Italiano volle per regolamentare le mostre d’arte. Il progetto, denominato dalla stampa dell’epoca “ordine artistico”, prevedeva l’istituzione di: Esposizioni Sindacali Regionali con cadenza annuale, la Quadriennale Nazionale di Roma, la Biennale Internazionale di Venezia, la Triennale d’Arte Decorativa di Monza, oltre al altre manifestazioni occasionali curate dal Sindacato Artistico.
Quadriennale, Biennale e Triennale erano ufficialmente riconosciute dallo Stato e destinate ad esporre ed accentrare le forze più rappresentative dell’arte italiana. Le mostre regionali costituivano un bacino periodico a cui le manifestazioni più importanti potevano attingere, in quanto dovevano rappresentare tutte le forze artistiche professionali italiane, senza troppe esclusioni, diventando di fatto le sedi da cui selezionare gli artisti per le partecipazioni a livello nazionale (Quadriennale) e internazionale (Biennale).

acquista il biglietto online

Info

info.gnam@beniculturali.it
T +39 06 32298221

I Quadriennale
1931

Ferruccio Ferrazzi, 1930
Toro romano

II Quadriennale
1935

Salietti Alberto
Donna di Sardegna, 1934

III Quadriennale
1939

Dani Francesco
La lettera d'addio, 1938

IV Quadriennale
1943

Casorati Felice
Natura morta, pesce e foglie secche, 1943

V Quadriennale
1948

Afro (Basaldella)
Natura morta, 1948

VI Quadriennale
1952

Pazzini Norberto
Campagna romana, 1917

VII Quadriennale
1956

Monachesi Sante
Natura morta in grigio, 1953

VIII Quadriennale
1960

Capogrossi Giuseppe
Superficie 335, 1959

IX Quadriennale
1966

Turcato Giulio
Composizione, 1965

X Quadriennale
1973

Leinardi Ermanno
TS/20, 1972

website in progress