Cortile. Accademia di Filosofia per Bambine e Bambini

Prosegue Cortile, un luogo d’incontro e di scambio, che vede protagonisti bambine e bambini dagli 8 ai 13 anni, riuniti in uno spazio bellissimo per pensare su di sé e sul mondo.

Cortile, ideale luogo di giochi all’aperto diventa il giusto territorio temporale per mettere ben salde le radici dell’autonomia riflessiva e della scoperta del senso da dare alle esperienze, alle cose di sé e del mondo delle relazioni. Non si tratterà di “imparare”, né di ricevere risposte, ma di sperimentare cosa significa pensare con la propria testa, aperta e sorprendente, confrontandosi sui temi più importanti su cui l’umanità continua a porsi domande.

I bambini e le bambine avranno l’occasione di interrogarsi sulle inquietudini, sui dubbi, sulle paure, le guerre, l’amore, le delusioni, le aspettative, i soldi, i dispiaceri e le emozioni. Si parlerà di vita, di nascita, di come si vive da piccole femmine e piccoli maschi, della morte e del suo mistero. Si farà esercizio di “scultura del pensiero”. Tutto questo avendo cura e attenzione per le esperienze profonde e differenti dei bambini e delle bambine, che spesso non trovano espressione.

A questo scopo si lavorerà, in un primo momento, dividendo in due gruppi composti o solo da maschi o solo da femmine, per poi concludere i percorsi di riflessione in un confronto comune. L’originalità di Cortile si misura anche sulle relazioni tra bambini e bambine, normalmente sottaciute o neutralizzate, mentre, come nel mondo degli adulti, provocano notevoli difficoltà di ascolto e di rispetto. Cortile, dunque, vuole essere un gioco del pensiero “senza ringhiere”, uno stimolo alla riflessione autonoma e consapevole, attraversando lo spazio intimo e quello della fantasia, di cui ognuno è prezioso custode.

A Roma, ospiti negli spazi della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea e coordinati da Annarosa  Buttarelli e Rosella Prezzo, guideranno l’esperienza di Cortile: Pier Paolo Casarin, Giulia Filippi, Manuela Moretti, Rosella Prezzo, Patrizia Zappa Mulas.

Pierpaolo Casarin si dedica allo studio e alla realizzazione di progetti di pratica filosofica in svariati contesti. È formatore in Philosophy for children.

Giulia Filippi è un’artista ed educatrice. Collabora con diversi musei, istituzioni, scuole e associazioni per lo sviluppo di progetti educativi e laboratoriali.

Manuela Moretti è diplomata al master in Consulenza Filosofica di Trasformazione all’Università di Verona. Conduce esperienze di filosofia con bambini dal titolo “Bambini maestri di Filosofia”.

Rosella Prezzo è una filosofa, saggista e traduttrice. Promuove e partecipa da tempo a esperienze di filosofia con bambini.

Silvia Vegetti Finzi è una pedagoga, psicologa e psicoterapeuta per i problemi dell’infanzia, della famiglia e della scuola.

Patrizia Zappa Mulas è laureata in Estetica, è un’attrice teatrale, oltre che scrittrice di numerosi romanzi.

Gli incontri sono aperti ad un massimo di 15 partecipanti, dagli 8 ai 13 anni, divisi per fasce d’età.

Gli appuntamenti primaverili, da febbraio a maggio, sono aperti a bambine e bambini dagli 8 ai 10 anni. La sessione autunnale sarà invece dedicata alla fascia d’età 11–13.

Gli incontri si svolgeranno il sabato pomeriggio, dalle 15.00 alle 17.15, presso spazi dedicati alla Galleria Nazionale con il seguente calendario:

10 febbraio Prezzo/Casarin
17 febbraio Prezzo/Casarin
17 marzo Filippi/Moretti
24 marzo Zappa Mulas
14 aprile Filippi/Moretti
21 aprile Moretti/Zappa Mulas
12 maggio Prezzo/Filippi
19 maggio Prezzo/Filippi

Gli incontri di Cortile sono gratuiti e intervallati da una merenda. Nell’attesa, gli accompagnatori possono usufruire del biglietto ridotto per visitare il museo.

Prenotazione obbligatoria.
Info e prenotazioni: cortile@lagallerianazionale.com