La Galleria Nazionale La Galleria Nazionale

04.04.2017

Il segreto di Manet - Franco Rella

Animatime – Il segreto di Manet

Animatime è lo spazio dell’anima che gioca con il tempo; è l’ambiente in cui nasce la novità creata dall’intreccio dei dialoghi e delle voci narranti; è il rincorrersi di attimi generati dal potere evocativo della parola, unica e preziosa di ogni ospite coinvolto; è il luogo della ricerca multiforme e sfaccettata che, grazie a alcune grandi personalità della cultura contemporanea che hanno scelto di prendervi parte, lascia essere le potenzialità concettuali insite in Time is Out of Joint.

«Bataille mi ha permesso di guardare a Manet con occhi stranieri. Così come Genet, Artaud, Rilke o Bonnefoy hanno visto in Rembrandt, in Cézanne, in van Gogh e in Giacometti quello che gli storici dell’arte e i critici professionisti non hanno visto: il segreto che le loro opere custodiscono». Così Franco Rella, autore del libro Il segreto di Manet, a partire dal “silenzio di una distruzione rigorosa” degli occhi di Olympia, sonda gli abissi del “segreto” di Manet e altri protagonisti di spicco dell’arte europea nelle testimonianze di scrittori e poeti tra Otto e Novecento.

Relatori

Franco Rella, filosofo e saggista, ha insegnato Estetica allo IUAV di Venezia, interpretando la disciplina come un luogo di frontiera e di scambio tra arte e filosofia e muovendosi in entrambi i territori. È autore di saggi su arte, letteratura e filosofia. Tra gli ultimi titoli pubblicati: La responsabilità del pensiero (2009), Interstizi (2011), Ai confini del corpo(2012),e, con Bompiani, Forme del sapere (2014) e Immagini del tempo (2016).

Ester Coen, esperta di Futurismo e di Metafisica, nonché di arte italiana della prima metà del ‘900, con incursioni nel contemporaneo, è coautrice insieme a Maurizio Calvesi del catalogo generale dell’opera di Umberto Boccioni (1983). Nel 1988 al Metropolitan Museum di New York cura una retrospettiva su Boccioni, nel 1996 una mostra sul “Futurismo” al Museo Picasso di Barcellona. Firma la rassegna sulla “Metafisica” alle Scuderie del Quirinale di Roma nel 2003; per la stessa sede cura l’esposizione del centennale della nascita del Futurismo nel 2009 e nel 2015 una mostra su Matisse.Ha partecipato con saggi in cataloghi di mostre di livello internazionale oltre a organizzare esposizioni a Roma di Richard Serra (1999, Mercati di Traiano) e di Gary Hill (2005, Colosseo). L’ultimo progetto espositivo è la mostra su Giacomo Balla presso la Fondazione Ferrero di Alba.

Moderatore

Marcella Cossu, storico dell’arte presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma dal 1986, è componente del Collegio tecnico-scientifico d’Istituto. Laurea in storia dell’arte medioevale. Dal 2005 al 2015 è stata direttore della Raccolta Manzù di Ardea, museo collegato con la Galleria Nazionale, poi passato al Polo Regionale del Lazio. Tra le mostre curate: Jean Dubuffet, 1989-90; Gutai, 1991; Fabio Mauri, 1994; Giacomo Manzù Grafica Autobiografica, 2008; Duchamp Re-made in Italy, 2013.

Scheda Franco Rella
↓ download

Scheda Ester Coen
↓ download

info

martedì 4 aprile 2017 ore 18.00
Sala delle Colonne, Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea
viale delle Belle Arti, 131 – Roma
ingresso libero
T +39 06 3229 822

website in progress