La Galleria Nazionale La Galleria Nazionale

Biblioteca

Biblioteca

La biblioteca conserva e mette a disposizione del pubblico 79.500 volumi inventariati, circa 1.500 pubblicazioni periodiche specializzate, di cui 50 correnti, e una ricca raccolta di cataloghi di piccolo formato, che documentano capillarmente le esposizioni italiane del Novecento.
All’interno della biblioteca è conservato un ricco patrimonio di monografie e cataloghi di esposizioni, volumi rari e libri d’artista, la cui acquisizione è iniziata alla fine dell’Ottocento per accompagnare la nascente raccolta di opere d’arte intrapresa dalla Galleria.

La collezione è cresciuta attraverso acquisti, donazioni e una fitta rete di scambi bibliografici con gallerie e istituzioni museali italiane e straniere, che resta tuttora una delle maggiori fonti di incremento del suo fondo bibliografico.
L’attuale allestimento dei locali è stato progettato dall’architetto Costantino Dardi tra il 1988 e il 1991. Si tratta di una struttura autonoma, dotata di un accesso esterno, di spazi per il personale, sale di lettura per gli studiosi e un ampio magazzino idoneo alla conservazione dei volumi.

La catalogazione: dal 1998 la biblioteca fa parte del Servizio Bibliotecario Nazionale, polo dell’Università di Roma La Sapienza. Da quella data, le nuove accessioni vengono catalogate direttamente in rete e il catalogo è consultabile on line http://opac.uniroma1.it/SebinaOpacRMS/Opac?sysb=RMSGN

Prosegue, allo stesso tempo, la catalogazione informatizzata dei volumi acquisiti fino a tutti gli anni ’90, per i quali sono disponibili i cataloghi cartacei per autore e titolo, per soggetto e topografico.

Informazioni
solo su appuntamento
dal lunedì al venerdì: 9.00 – 14.00
chiusura: agosto, festività natalizie
ingresso: via Gramsci, 81
T. 06 32298246
gan-amc.biblioteca@beniculturali.it

Servizi

Non si effettua prestito esterno né servizio di fotocopiatura.
È permessa la riproduzione di parte dei documenti nel rispetto della vigente legislazione e dello stato di conservazione dei volumi. L’utente che ne abbia l’esigenza deve dotarsi di strumenti propri (fotocamera digitale o altro).
È attivo un servizio di scansione e invio tramite mail a vantaggio degli utenti remoti che ne facciano richiesta, limitatamente a un numero di pagine compatibile con le normative di legge e lo stato di conservazione del documento.

website in progress